venerdì 24 febbraio 2012

Torta salata zucchine e mirtilli rossi

Non ci avevo mai pensato prima e, fino a quando non ho letto il tema del contest proposto da Rigoni di Asiago, non mi ero mai lanciata in una sperimentazione simile; eppure devo dire di essere molto soddisfatta del risultato!
Una torta salata ma non troppo...davvero interessante e così, un po' per gioco, un po' per desiderio di capire quale abbinamento potesse essere davvero gustoso, ho iniziato la ricerca dell'abbinamento perfetto (secondo me).
Ed eccolo: una pasta base molto semplice, senza un sapore molto forte, in modo da lasciare agli altri ingredienti il giusto protagonismo di cui necessitano. Una caciotta morbida dei monti veneti, delle zucchine cotte in padella con un filo d'olio e del cipollotto, e lei...la confettura di mirtilli rossi!
Sono soddisfatta del risultato perchè oltre ad avere indiscutibilmente un sapore intrigante, è piaciuta al mio maritino che solitamente è molto scettico per quanto riguarda questi abbinamenti un po' arditi. Quale risultato migliore?
A voi ora provarla e dirmi cosa ne pensate!


Ingredienti

per la base

200 gr di farina 00
3 cuchiai di olio extra vergine di oliva
un cucchiaino raso di sale
100 ml di acqua

per il ripieno

400 gr di zucchine
2 cipollotti piccoli
200 gr di caciotta dolce dei monti veneti
150 gr di marmellata di mirtilli rossi Rigoni di Asiago
sale
olio extra vergine di oliva




Procedimento

Mettere nella planetaria la farina, il sale, l'olio e l'acqua ed impastare fino a quando il composto non risulti liscio, omogeneo e si stacca dalle pareti.
Dato che questa pasta non necessita di tempo di riposo si può subito stendere della forma desiderata (io ho scelto una teglia quadrata) dello spessore di circa 3 mm.
Nel frattempo mettere in una padella dell'olio extra vergine di oliva, affettare sottilmente il cipollotto e lasciarlo appassire leggermente. Aggiungere le zucchine mondate, lavate e tagliate a bastoncini di 4-5 cm di lunghezza. Far cuocere a fuoco medio fino a quando non siano cotte, ma ancora di una consistenza croccante. Far raffreddare e tenere da parte.
Nella teglia in cui abbiamo steso la pasta, versare la marmellata di mirtilli e stenderne uno strato uniforme. Adagiare sopra delle fettine sottili di caciotta in modo da formare un ulteriore strato, che verrà coperto dalle zucchine. Terminare con altri pezzetti di caciotta ed infornare a 180° per 25-30 minuti.
Servire calda, ma non bollente.





Con questa ricetta partecipo al contest "Una torta salata ma non troppo" di Rigoni di Asiago


10 commenti:

  1. che forte questo abbinamento!! da provare!!è bellissima!brava!

    RispondiElimina
  2. Molto originale e super appetitosa! Bravissima.

    RispondiElimina
  3. davvero una ricetta originale che sembra deliziosa!! bravissima! buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. la base mi piace moltissimo! e poi sai che questo ripieno mi incuriosisce davvero tanto??? mi sembra molto equilibrato di sapore, bello da vedere.. vorrei proprio assaggiarlo! complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Un abbinamento davvero insolito e che io non avrei mai pensato! Ma sono sicura che questa torta salata era perfetta! Poi se è piaciuta anche al marito! Direi esperimento riuscito!!! ;-)
    Se ti va passa a trovarmi, ho un premio per te!
    Ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  6. un'abbinamento di sapori tutto particolare, da provare assolutamente! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. mi sa che tutti i mariti sono restii finchè non assaggiano :P ciao e piacere di conoscerti! :)

    RispondiElimina
  8. buona !!!
    nuova iscritta.
    ciao
    http://ivanaincucina.blogspot.com/

    RispondiElimina