lunedì 13 febbraio 2012

Torta di mele alla francese

Di torte con le mele ce ne sono tantissime e seppur utilizzino tutte gli stessi semplici ingredienti, possono avere sapori completamente diversi una dall'altra. A me le mele piacciono, o meglio piacevano, in quanto non riesco più a mangiarle perchè mi provocano una reazione allergica; l'unico modo per riuscire  ancora a gustarle è cuocerle. Perchè non farlo preparando una buona torta?
L'unico segreto per realizzare questa torta è avere un po' di pazienza, essere precise e posizionare le mele in modo da creare un piacevole disegno. Prepararla con mele molto dolci aiuta a contrastare il fatto che la base utilizzata è una pasta brisèe non zuccherata, poichè, dovendo cuocere a lungo, potrebbe bruciare prima che le mele siano dorate.

 

Ingredienti

per la base pasta brisèe
240 gr di farina
un pizzico di sale
180 gr di burro
70 ml di acqua ghiacciata

per il ripieno di mele
4 mele dolci e profumate
3 cucchiai di zucchero di canna
50 gr di burro
4 cucchiai di marmellata di albicocche
2 cucchiai di liquore (io ho utilizzato il whisky)



Procedimento

Setacciare la farina e il pizzico di sale sul piano di lavoro. Distribuire sopra il burro freddo tagliato a pezzetti e ricoprirlo leggermente di farina. Lavorare il burro nella farina per cercare di incorporarlo. Fare una fontana e al centro versare l'acqua ghiacciata. Unire gradualmente la farina all'acqua, finchè il composto non diventa una massa di palline di pasta burrosa. Impastare finchè la pasta diventa compatta. Formare un disco, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare nel frigorifero per 3 ore.
Trascorse le 3 ore, stendere la pasta molto sottile su un piano leggermente infarinato e poi rivestire una tortiera, meglio se con il fondo estraibile. Mettere la teglia in frigorifero per circa 15 minuti.
Nel frattempo sbucciare le mele, eliminare il torsolo e tagliarle a fettine molto sottili. Sistemare i pezzettini più piccoli sulla base della torta. Coprire il tutto con un terzo delle fettine di mela, in modo casuale. Sistemare le fette rimanenti in modo preciso, cercando di realizzare un disegno. Spolverare tutto con lo zucchero di canna e poi punteggiare la superficie con dei fiocchetti di burro.
Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 45-50 minuti, fino a quando la base e le mele siano dorate.
Sfornare e attendere cinque minuti, poi rimuovere la teglia ed adagiare la torta su una griglia.
Mettere la marmellata di albicocche e il liquore dentro ad un piccolo tegame e scaldare a fuoco lento. Fitrare il tutto con un colino e usare lo sciroppo per glassare la torta. Servire a temperatura ambiente.

12 commenti:

  1. Seria se le mangi da crude ti provacano allergia?? Io senza non potrei vivere!! Questa torta di mele dev'essere favolosa... un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si! e purtroppo non è l'unico frutto che non posso più gustare fresco! buona giornata!

      Elimina
  2. e con quella punta di marmellata di albicocche che fa la differenza!! Bella davvero!!

    RispondiElimina
  3. Ciao!!!!! Ma che bel blog!!! Ti seguo anch'io con immenso piacere!!!
    La tua torta è stupenda, molto raffinata!!!
    Ti abbraccio e ti auguro una splendida giornata!!!!

    RispondiElimina
  4. Con un tocco di marmellata rende la crostata più delicata.Ciao e se ti và passa da me!!!

    RispondiElimina
  5. Molto bello questo blog, molto bella questa ricetta. Mi piace come descrivi con semplicità ma accortezza i passaggi, per non parlare delle proposte culinarie molto interessanti.
    Mi hai conquistata! Da oggi sono tua follower pure io :)

    RispondiElimina
  6. Ecomi, grazie della tua visita e piacere di conoscerti con questo splendido dolce!!!!

    RispondiElimina
  7. Davvero irresistibile!!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  8. Questa torta è fantastica! La preparavo anche io ma con una crema alla panna da incorporare alla farcia. Devo provare anche questa versione!
    Ti seguo anche io da oggi :)
    passa a trovarmi!
    a presto

    RispondiElimina
  9. Grazie per la visita e congratulazioni per il tuo blog. Divento volentieri membro

    RispondiElimina