venerdì 23 marzo 2012

Torta salata prosciutto e formaggio...una vera delizia!

Quello che è giusto, è giusto! I meriti di questa buonissima torta salata vanno tutti alla mia cara zia, alla zia Enza che, in quanto a bravura in cucina è della stessa pasta della mia mamma.
Per un lungo periodo, quando ero più piccola, ricordo che nei pranzi di famiglia ogni volta la zia era incaricata di preparare questa torta e, a detta di mia mamma, solo a lei riusciva così bene!
Diventata "grande" le ho chiesto la ricetta ed ora con piacere la riproduco nella mia cucina assaporandola con gusto e preparandola ogni tanto ai miei genitori quando ho il piacere di averli a pranzo da me.
Gli ingredienti sono semplici, genuini e regalano al piatto un sapore ed un gusto particolare, direi...delizioso!



Ingredienti

250 gr di farina 00
60 gr di burro
1/2 bicchiere di latte
1 cubetto di lievito di birra fresco
1 presa di sale
2 tuorli d'uovo
200 gr di prosciutto cotto
200 gr di formaggio (io ho utilizzato il formaggio per raclette, in mancanza della la fontina d'Aosta, con cui devo dire risulta davvero buonissima!!)


 

 
Procedimento

Distribuire la farina sulla spianatoia a fontana e al centro mettere un tuorlo d'uovo, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti e sbriciolare il lievito di birra. Da un lato aggiungere il pizzico di sale ed iniziare ad impastare versando poco per volta il latte tiepido. Impastare fino a quando il composto non risulti omogeneo e liscio. DIvidere l'impasto in due parti, una un po' più grande dell'altra; stendere la parte più grande e rivestire una teglia di 30 cm di diametro, bucherellare il fondo con una forchetta e adagiare prima le fette di prosciutto cotto, poi il formaggio tagliato a fettine. Stendere la seconda parte di pasta e ricoprire la torta. Richiudere i bordi e pennellare la superficie con il secondo tuorlo d'uovo.
Infornare a forno già caldo a 160° per 30 circa, controllando la doratura della superficie. Servire calda, ma non bollente per poterla gustare al meglio.

20 commenti:

  1. che delizia mmmmm amo molto queste torte ...brava te ne rubo volentieri un pezzo..
    lia

    RispondiElimina
  2. sfiziosissima chissà che buona!!!baci!

    RispondiElimina
  3. Una vera delizia!!!! :) Brava!

    RispondiElimina
  4. Ciao Iolanda =)
    Ti ho menzionato nel mio ultimo post tra i miei blog preferiti.
    Spero di aver fatto cosa gradita =)
    Buon week end!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Sabrina, mi fa molto piacere! Ho commentato direttamente sul tuo blog...a presto e buon weekend!

      Elimina
  5. Ma che buona!!! Questa ricetta me la segno!!!
    Complimenti alla zia che ti ha dato una ricetta così sfiziosa! ^_^
    Un bacione, ciao!!!

    RispondiElimina
  6. Hai proprio ragione, una vera delizia!!!!

    RispondiElimina
  7. Ah...una domanda.
    Ma dopo che abbiamo fatto l'impasto non dobbiamo farlo lievitare?
    Grazie, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbene no, non va fatta lievitare...è un po' particolare come preparazione, ma ti assicuro che è molto buona e ne vale la pena. Se la provi dimmi se ti piace! Buon weekend!

      Elimina
  8. appena possibile mi sa che la provo...magari senza prosciutto ma giusto perchè ho il marito vegetariano :P

    RispondiElimina
  9. Il mio gnomo ne va matto, anche se lui mangia pochino!
    Provo la tua, se ne comincia a mangiare tanta, te lo faccio sapere così ringrazi zia Enza!

    RispondiElimina
  10. complimenti un blog carinissimo mi sono aggiunta se ti va passa mi farebbe piacere

    RispondiElimina
  11. Oddiooo ma è bellissimaaa.me la prendeva sempre la mamma al sabato *_*

    RispondiElimina
  12. E se non è una delizia filante questa cosa lo è?!.... meraviglia... ne vorrei una fettina ora! :P

    RispondiElimina
  13. Ciao ... mi ispira parecchio questa torta salata ... mi sono unita ai tuoi sostenitori ... Ciao Ciao Carolina

    RispondiElimina
  14. Adoro le torte salate! Ho indetto un contest, se ti va di partecipare lo trovi qui: http://acquaefarina-sississima.blogspot.it/2012/03/e-tute-li-fai-duspaghi-il-mio-primo.html Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Le ricette di famiglia, danno sempre soddisfazione ;)

    RispondiElimina
  16. che meraviglia, è una ricetta davvero invitante! complimenti! un bacio e buona domenica! :)

    RispondiElimina
  17. woooww! mi piace il tuo blog! a presto!
    Claudia
    http://petitecuilliere.blogspot.com/

    RispondiElimina