mercoledì 27 marzo 2013

melting moments alle more

 
Oggi è una giornata un po' così... procede lenta, lentissima, anche se in realtà avrei mille ( e una!) cose da fare.
...sarà perchè la primavera si sta davvero facendo attendere e forse solo lei avrebbe la capacità di risvegliarmi da questo torpore grazie ai suoi colori e profumi così unici... ne avrei proprio bisogno ... e così per consolarmi mi faccio avvolgere dalla scioglievolezza di uno di questi biscottini che hanno lo straordinario potere di risvegliare i miei sensi...
 


Ingredienti per 25 biscotti

180 gr di farina 00
100 gr di maizena
50 gr di zucchero a velo
200 gr di burro
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

per il ripieno

50 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero a velo
½ cucchiaino di estratto di vaniglia
marmellata di more

 

Procedimento
In una terrina lavorare il burro ammorbidito a crema con lo zucchero a velo usando le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto chiaro e soffice.
Aggiungere la farina, la maizena e il lievito nel composto e mescolare.
Formare un panetto ed avvolgerlo nella pellicola.
Riporre il panetto in frigorifero per un’ora.
Trascorsa l’ora riprendere il panetto e formare delle palline della grandezza di una piccola noce. Adagiarle sulle placche da forno ricoperte di carta forno distanziandole tra di loro.
Appiattire leggermente le palline facendo pressione con una forchetta leggermente infarinata e infornarle nel forno preriscaldato a 160° per 12 minuti circa.
Lasciarle intiepidire e trasferirle su una griglia per farle raffreddare completamente.
Nel frattempo preparare la crema al burro per il ripieno: lavorare a crema il burro ammorbidito con lo zucchero a velo e la vaniglia fino ad ottenere un composto chiaro e soffice.
Spalmare mezzo cucchiaino di crema su una metà e mezzo cucchiaino di marmellata di more sull’altra metà, poi unire i biscotti premendo leggermente.
 
I biscotti farciti si conservano per 3 giorni se tenuti in un contenitore ermetico, quelli semplici, fino a 2 settimane.

Un consiglio: la bontà di questi biscotti dipende unicamente dall’ottima qualità del burro utilizzato per prepararli.

11 commenti:

  1. Che biscottini deliziosi!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, così delicati, elegentissimi!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che scioglievolezza! Mi sembra di sentirmeli in bocca :P

    RispondiElimina
  4. Sicuramente una sensazione piacevolissima nel momento del morso :)
    Auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
  5. ciao! complimenti per il blog! mi sono iscritta!
    se ti va passa da me!


    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. questi biscotti risveglierebbero anche me dal torpore di questo periodo, buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Mi piaciono i tuoi biscottini carinissimi e perfetti per un tea time!! Un saluto Manu

    RispondiElimina
  8. Passa da me domani ci saranno due premi da ritirare!

    RispondiElimina