venerdì 11 settembre 2015

Cake alle pesche -koreane- e cacao

Ed eccomi nuovamente qui, seduta al computer, a digitare sulla tastiera una nuova ricetta, anche se la scrivania dalla quale scrivo è dall'altra parte del mondo. 
E già adesso ci troviamo (nuovamente) in Korea, a Seoul...ed oggi pomeriggio ho a casa mia degli ospiti speciali, dei ragazzi coreani con i quali c'è in ballo un progetto interessante...quindi perché non prenderli per la gola?
Avrei potuto fare una torta di mele classica, uno dei miei cavalli di battaglia... e invece no!
Ho voluto sperimentare una ricetta nuova, che utilizza le pesche coreane che hanno un sapore ed una consistenza completamente differente da quelle a cui siamo abituati noi, in Italia.
Sono pesche bianche screziate di rosso, molto croccanti e molto poco dolci.
Io ho deciso di inserirle in questo plum cake, unite al cacao e allo zucchero di canna...perché, si sa, i coreani non amano molto né il sale, né i cibi particolarmente dolci.
Spero di aver indovinato il loro gusto!



Ingredienti

170 g di farina
170 g di zucchero di canna
2 grosse pesche (circa 600 g)
50 ml di latte
25 g di burro fuso
2 uova
2 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo per spolverizzare

Procedimento

Mescolare tutti gli ingredienti insieme ed in ultimo inserire la frutta tagliata a pezzetti. Imburrare ed infarinare uno stampo da plum cake ed infornare a 180° per circa 25-30 minuti. Controllare la cottura con uno stuzzicadenti.
Lasciare raffreddare completamente e poi servire spolverizzato di zucchero a velo.




1 commento:

  1. Le pesche koreane non le ho :-) ma quelle italiane me le faccio andar bene e rifaccio questo cakè golosissimo! Un bacione

    RispondiElimina